I tesori nascosti del Piemonte tutti da scoprire

14 Luglio, 2018 di Elisa Volia1euro.it

Monti, fiumi, laghi, castelli, dimore storiche, fortezze, tutto questo, e non solo, è il Piemonte, un vero e proprio museo sotto le stelle. Se non avete voglia di andare in vacanza nelle mete convenzionali, scegliete questa regione, saprà come sorprendervi e lasciarvi incantati. La città di Torino in sé offre tanti punti di interesse che meritano di essere visti, ma per chi vuole gustare il vero patrimonio culturale, artistico e paesaggistico piemontese farà bene a leggere questo articolo.

Alcuni posti meritano un weekend, altri una giornata per essere visitati iniziamo subito con la classica città di Torino metà ideale per gli appassionati di città d’arte.

Il Santuario di Oropa è senza dubbio una delle attrazioni da non perdere di questa regione, esso è incastonato nello splendido paesaggio delle Prealpi Biellesi a 1.159 m.
Poco lontano il Lago Maggiore si erge Villa Taranto inserita nella classifica dei giardini più belli d’Italia, offre una vastità di specie piante e fiori provenienti da tutto il mondo.
La Sacra di San Michele con la sua Foresteria, il Monastero Nuovo, la Nuova Chiesa e la torre della Bell’Alda è sicuramente uno dei luoghi più misteriosi e magici di tutto il Piemonte.

Assolutamente da vedere la muraglia del Piemonte, il Forte di Fenestrelle, le Isole Borromee, un arcipelago composto da tre isole, sul Lago Maggiore, la Reggia Venaria, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, Orta San Giulio, un piccolo paesino affacciato sulle rive del lago di Orta e San Giulio, il Castello Ducale di Aglié e il Forte di Exilles in Val di Susa.

Come vedete questa regione aspetta solo di essere visitata!

Commenti Facebook: