Programma crociera 8 giorni da Savona

19 Gennaio, 2013 di Volia1euro.it


partenza da Savona 8 giorni A bordo della Costa Pacifica 5 Altri possibili porti di partenza : Savona, Palermo , Civitavecchia , Cagliari -69% 780€ da 240€* + 120€ tasse.

Crociere informazioni & prenotazioni: 02 00620222 sul sito crocierepromo.it

Dal Lun al Ven 9:00-20:00 Sab 10:00-18:00

Giorno 1 Savona – Al porto Savona è punto di passaggio per i viaggiatori …

Savona è punto di passaggio per i viaggiatori diretti verso la Riviera delle Palme e verso il non distante confine francese e la Costa Azzurra. Per più anni consecutivi, le spiagge di Savona hanno ottenuto la bandiera blu. Savona si trova alla confluenza dei torrenti Lavanestro e Letimbro. Fra i principali monumenti della città: la Cattedrale dell’Assunta, che conserva le reliquie di San Valentino Martire, patrono degli innamorati, e la Cappella Sistina di Savona, che, come l’omonima e famosissima cappella romana fu voluta dal papa Sisto IV.

Savona, la costa italiana in tutto il suo splendore Cultura:

Savona, la famosa Savo della Liguria antica, merita senza dubbio una visita. Lungo il Mar Ligure, questa città è sede di una serie di imponenti edifici storici: chiese barocche, case neoclassiche, torri, fortezze e cattedrali gotiche vi attendono tra le “carrugi” (vicoli) della città. Savona vi mostrerà diversi stili : moderno lungo via Paleocapa (dove si può ammirare la bella facciata del palazzo dei Pavoni), medievali sul lato delle torri del Brandale, o ancora uno stile sontuoso nei pressi di via Pia dove si trova il Palazzo Sansoni, della Rovere e dei Pavoni – da non perdere se siete appassionati di architettura. Da vedere: il teatro Chiebrera, la Fortezza del Priamar, Villa Cambiaso, Forte Ciuto, Cappella Sistina, Tempietto Boselli.

Gastronomia
Se fate scalo a Savona durante la vostra crociera, sarete tentati sicuramente dalla cucina tipica della città. Piatti di carne, di legumi o di pesce : tutte le occasioni sono buone per mangiare bene! Da gustare: la buridda di stoccafisso, la zuppa di pesce, la panizza, i ravioli di magro, la farinata di ceci e grano, le frittelle di baccalà. Per quanto riguarda i dolci, non perdetevi i famosi amaretti di Sassello (amaretti agrodolce), e la frutta candita (altrettanto celebre) di Savona. Il tutto accompagnato da ottimi vini locali come il Pigato o Buzzetto.

Divertimento
Piccolo paradiso dello shopping, i mercati della città offrono calzature, articoli da souvenir, abbigliamento e bigiotteria a prezzi scontati. Visitate anche via Paleocapa dove troverete le boutique di lusso più famose d’Italia. Avete voglia di rilassarvi in spiaggia durante la vostra crociera? I dintorni della città presentano delle belle distese di sabbia sottile dove poter trascorrere una bella giornata di sole. Da non perdere l’atmosfera speciale delle notti di Savona : fermatevi per un drink in uno dei tanti vivaci bar della città. Vi consigliamo inoltre: relax sull sabbia della Spiaggia delle Fornaci e Spiaggia Zinola, girare tra le bancarelle in Piazza del Popolo, fermarsi per un cocktail al Golden Bar o al Bar Dei Portici.

Percorso scoperta
Trascorrete qualche ora del vostro viaggio alla scoperta del Santuario dei Cetacei, sulla Riviera delle Palme.In questa riserva naturale sottomarina, pesci pagliaccio, coralli colorati e meduse si sono abituati ad ospitare la presenza di subacquei. Situato al largo della costa di Savona, questa meraviglia naturale diviene il luogo dove gli ambientalisti di ogni genere si ritrovano tar luglio e settembre, quando i delfini e le balene vengono a nutrirsi in tutta tranquillità in queste acque. Per precauzione, comunque, una guida è consigliata per i principianti.

Giorno 2 Marsiglia – Al porto Marsiglia, capoluogo della regione Provenza …

Marsiglia – Al porto
Arrivo: 09:00 – Partenza: 18:00
Marsiglia, capoluogo della regione Provenza Alpi Costa Azzurra, può essere considerata un po’ la capitale del sud della Francia. Il suo famoso porto è il più grande del Paese.
La cucina tipica di Marsiglia è a base di pesce. Uno dei suoi piatti più noti è la bouillabaisse, una saporita zuppa di pesce preparata con gallinella di mare, scorfano, sampietro, pesce cappone, pesce ragno, grongo. La regione di Marsiglia è conosciuta anche per la produzione del Pastis, un liquore all’anice che si beve allungato con acqua fresca e ghiaccio.
Da visitare nel centro storico di Marsiglia: il “Vieux Port” (Vecchio Porto) attorno al quale si è sviluppata la parte moderna della città; Il “Jardin des Vestiges” (Giardino delle vestigia), e il “Panier , il quartiere più antico della città. Fra le bellezze naturali, da non perdere le calanche, piccole e strette insenature a picco sul mare

Marsiglia, simbolo dell’Arte carolingia

Cultura
Fondata dai marinai greci verso il 600 a.C., Marsiglia non lascia indifferenti i suoi turisti. Ricca di 26 secoli di storia, questa città conta più di 111 quartieri! Dal suo Vieux-Port? fino al quartiere Panier, popolare e colorato, passando dalla famosa Cannebière o dal quartiere moderno Euroméditerrannée, partite senza esitazioni alla scoperta dei tesori di Marsiglia. Sulla città veglia, a 162 metri sul livello del mare, Notre Dame de la Garde, patrono dei marinai. Da vedere: il Museo della maiolica, il Museo Cantini, rue de la Charité, le banchine, il Castello d’If, il Palazzo delle Arti, l’Hotel-Dieu, l’abbazia di Saint-Victor, il forte Saint Nicolas.

Gastronomia
Le ricette di Marsiglia sono rinomate per la loro semplicità ed i loro sapori mediterranei. Gli abitanti di Marsiglia sono veri artisti culinari, e possono contare su una molteplicità di prodotti locali. Per assaporare le delizie offerte dalla città, passeggiate lungo la strada Fort Notre-Dame o vicino al Vieux-Port : piacevoli ristoranti e trattorie vi daranno il benvenuto in un’atmosfera conviviale. Scopri i tipico sapore dei Vieux-Port, piccoli quadrati di agnello farcito con un misto di prezzemolo, pancetta e aglio. Da gustare: la bouillabaisse (zuppa di pesce alla marsigliese), le acciughe, i carciofi alla barigoule, l’aioli (salsa all’aglio), la panisse, la tapenade (salsa a base di capperi, olive nere, acciughe, olio e aromi).

Divertimento
A Marsiglia, passeggiare per le strade permette di scoprire il fascino della Provenza dei diversi quartieri della città, ognuno con le proprie chiese e le proprie piazze. L’atmosfera è tranquilla sotto il sole mediterraneo : sarete deliziati dall’assoluto relax! Inoltre, è anche possibile avventurarsi fino all’Estaque, sulle orme di Cézanne, sulle colline di Pagnol, alla Treille, nella splendida cornice di Marsiglia o nelle calette selvagge, piccolo regno per gli amanti delle immersioni. In serata, potrete recarvi nei bar del porto vecchio o in quelli situati in rue Saint Saens, nelle discoteche Place Jean Jaurès o TrolleyBus. Da non perdere: shopping in via Bir Hakeim e via Paradis, e per gli amanti del calcio notturno vi é lo stadio Vélodrome.

Percorso scoperta
Durante la vostra crociera nel Mediterraneo, godetevi uno scalo a Marsiglia per una tranquilla passeggiata. Dal porto della città, dove si può già apprezzare la magnificenza del grande Palais de la Bourse, e dove potrete concedervi una prima tappa gastronomica in uno dei numerosi bar e ristoranti lungo il molo, dirigetevi verso il nuovo porto di Giulietta. Rimarrete affascinati dal tipico stile architettonico mediterraneo di questo quartiere. Potrete in seguito visitare il quartiere Panier (le cui case offrono un quadro spettacolare), per poi giungere alla Basilique Notre Dame de la Garde, la “Bonne Mère” che veglia sul mare di Marsiglia.

Giorno 3 Barcellona – Al porto Barcellona è il capoluogo della Catalogna, …

Barcellona è il capoluogo della Catalogna, regione autonoma del nord ovest della Spagna. Si trova sul Mediterraneo, a circa 160 km a sud dalla catena montuosa dei Pirenei.
Barcellona conserva le tracce di tutte le epoche storiche precedenti: dalle rovine romane alla città medioevale fino al modernismo delle architetture di Gaudì. Simbolo della città, la Sagrada Familia svetta nel centro storico, riconoscibile da lontano. Una passeggiata nel Parc Güell è d’obbligo per continuare il percorso di scoperta delle architetture gaudiane, così come una visita di una delle case private realizzate dal famoso architetto: Casa Batlò o Casa Milà, per esempio.
Tra i luoghi più frequentati, Las Ramblas, il lungo viale che unisce Plaça Catalunya, centro della città moderna, ed il Porto Antico. La strada, sia di giorno che di notte, è colma di gente e lungo il suo marciapiede centrale si possono trovare giornalai, fiorai, venditori di uccelli, artisti di strada, bancarelle.

Giorno 4 Palma di Maiorca – In navigazione

Barcellona, il cuore moderno e vibrante della cultura catalana

Cultura
Barcellona è conosciuta per la sua stravaganza ed i suoi innumerevoli tesori architettonici che riflettono la ricca storia di Barcellona. Nella città vecchia, El Barri Gotic, potrete vedere la collezione più straordinaria di edifici medievali in Spagna; sul Passeig de Gracia, nel quartiere Eixample, troverete splendidi esempi di architettura Art Nouveau catalana realizzati da Antoni Gaudì e, sul lungomare, vedrete gli edifici dei Giochi Olimpici del 1992. La città è anche ricca di musei (ve ne sono più di 40), nei quali sono esposti capolavori di Velázquez, El Greco, Zurbarán, Picasso, Miró e Tàpies. Da vedere: la Cattedrale della Seu, Plaça del Rei, il Palau Reial Major, la Casa Batlló e Casa Milà, la Sagrada Familia, il Parco Güell, la torre di Calatrava, e il Castello dei tre Draghi.

Gastronomia
La mediterraneità di Barcellona é da scoprire anche attraverso la sua gastronomia. Ricca di molte influenze, essa offre spazio a piatti di verdure, pesce e carne, cucinati con olio d’oliva e spesso accompagnati da ottimi vini. All’ora dell’aperitivo, interrompete la vostra passeggiata per le strade di Barcellona, per gustare in piccoli e accoglienti bar, tutti i tipi di tapas : soubressade, llangonissa, fuet o cozze.Nella strada Carrer Casp, molti ristoranti vi proposeranno di degustare la bullinada o la estouffat catalana. Da gustare: la orxata, la granista, i calçots.

Divertimento
Per gli amanti della vita notturna, Barcellona é un’ottima destinazione. I quartieri di San Gervaci e Gracia sono imperdibili e vi garantiranno un’atmosfera indimenticabile. Inoltre non potrete non fermarvi in una cocteleria. Si tratta di bar specializzati in cocktail dove gustare bevande favolose. Le xampanerias meritano anche loro una visita: essi offrono una diversa selezione di “cava”, vino frizzantino che somiglia allo champagne. Da non perdere: mangiare delle tapas nella piazza del Sol, rilassarsi all’Arc Café e trascorrere una notte all’insegna della fiesta nel quartiere Eixample.

Percorso scoperta
Per scoprire l’anima di Barcellona, passeggiate sulle Ramblas. Lungo questa strada molto animata, troverete il sublime Palazzo Güell, capolavoro del famoso architetto Antoni Gaudì progettato nel più puro stile gotico. Questa strada pedonale, ospita giocolieri, mimi e artisti di strada povenienti da tutto il mondo. Alla fine delle Ramblas, troviamo Plaza Catalunya che si riconosce grazie alla presenza della colonna di Cristoforo Colombo. Continuate la vostra passeggiata fino al Barri Gotic, dove gli edifici adottano dei sorprendenti stili architettonici. Passeggiate per le strade del centro, fino alla Piazza Reale. Quest’area vi affascinerà senza dubbio durante il vostro scalo a Barcellona.

Giorno 5 Cagliari – Al porto Cagliari, città di origine cartaginese, e …

Cagliari, città di origine cartaginese, e capoluogo della Sardegna, si trova in mezzo al Golfo degli Angeli, e si sviluppa intorno alla Sella del Diavolo. Proprio come Roma, Cagliari è stata costruita su 7 colli, ciascuno dei quali corrisponde ad un quartiere storico con le sue peculiarità: Castello, Tuvu Mannu, Tuvixeddu, Monte Claro, Monte Urpinu, Colle di Bonaria, Colle di San Michele.
Da visitare: la necropoli punica di Tuvixeddu, il sepolcro romano di Aptilia Pomptilla, la villa romana di Tigelliola, la Cattedrale di Santa Maria,…
Fra le specialità del luogo, il pane carasau, detto anche “carta da musica”, un pane antichissimo dalla sfoglia sottile e croccante, che veniva consumato dai pastori con formaggio di capra o pecora. Tra i piatti di carne: il porceddu’ maialino cotto alla brace; la pecora in cappotto, bollita con patate e cipolle; il capretto e l’agnello arrosto.

Cagliari: un ricco patrimonio culturale e storico

Cultura
Capitale della Sardegna, Cagliari ha una ricca storia da scoprire. Il Museo Archeologico Nazionale conserva importanti testimonianze della civiltà nuragica, ma anche una ricca collezione di reperti punici e fenici. Scolpito nella roccia, l’anfiteatro romano risale al secondo secolo e ospita oggi molte feste ed eventi cittadini. Da non perdere la Chiesa di San Saturnino, la più antica della Sardegna. Questo edificio in stile romanico, costruito nel V secolo, è situato nei pressi della necropoli paleocristiana. Da vedere: il bastione di Saint Remy, le torri nuragiche, la Pinacoteca Nazionale, la Chiesa di San Michele e le fortificazioni della città vecchia.

Gastronomia
La cucina regionale è fortemente influenzata dalle diverse civiltà che hanno occupato l’isola: fenicia, araba, spagnola e romana. In occasione di uno scalo in Sardegna potrete gustare carne, pasta, pane e formaggio in abbondanza. Cotta alla brace, la carne (di agnello, cinghiale o maiale) è solitamente aromatizzata al mirto o affumicata. Un’altra specialità regionale è la salciccia, dal gusto molto saporito. Per accompagnare il vostro pasto, disporrete di un’ampia scelta di vini locali. Tra questi: il Malvasia, il Naragus, il Girò. Da assaggiare: la zuppa di pesce cassola, la trippa alla sarda, il Pane frattau e il Moscato di Cagliari.

Divertimento
Uno scalo di crociera a Cagliari offre numerose attività per il tempo libero. Il coloratissimo mercato di San Benedetto merita una visita: è il luogo ideale per respirare l’atmosfera locale e acquistare i prodotti tipici della regione. Per una giornata al mare, scegliete la spiaggia Il Poetto. Nel tardo pomeriggio, i piccoli chioschi lungo la spiaggia organizzano concerti di musica dal vivo. Da fare: shopping in Via Roma, visitare i monumenti della città, una passeggiata attraverso i quartieri di Stampace, Marina e Villanova, partecipare a una festa cittadina.

Percorso scoperta
Uno scalo a Cagliari offre l’opportunità di scoprire la ricchezza artistica e culturale della città. Iniziate la vostra visita dal quartiere fortificato di Castello, conosciuto per le sue torri nuragiche. Nelle vicinanze sorgono il Duomo di Santa Maria in stile neo-romanico e la cittadella dei musei, che ospita il Museo Archeologico Nazionale. Restando in questa zona potrete ammirare Palazzo Viceregio, la Porta dei Leoni e il Bastione di Saint Remy, oltre ai negozi di antiquariato e i resti di case medievali. Il vostro itinerario continua a Stampace, il quartiere degli artigiani. Vi potrete visitare la chiesa di Santa Chiara in stile barocco, risalente al XVII secolo, e il giardino botanico.

Giorno 6 Palermo – Al porto È il capoluogo della Sicilia. Questa città …

È il capoluogo della Sicilia. Questa città meravigliosa conserva le tracce di epoche storiche molto lontane fra loro. Ancora visibili, infatti, le mura puniche, e poco lontano, sontuosi palazzi arabo-normanni, testimoni dei fasti dell’impero di Federico II, ville liberty, chiese barocche e teatri neoclassici. Da visitare: il Palazzo dei Normanni, la Cattedrale di Palermo, la Chiesa della Magione, Palazzo Sclafani,…
Segnaliamo alcune zone rinomate per la vita notturna: la Champagneria, ampia zona pedonale fra Via Spinuzza e Via Orologio, che deve il suo nome ad un famoso locale; la Kalsa, storico quartiere della movida napolitana e i Candelai.
Da assaggiare assolutamente la pasticceria siciliana: i cannoli, la cassata, la pasta di mandorle, le granite di frutta, le granite al cioccolato o al caffè con la panna montata, i gelati,…

Civitavecchia, alla scoperta della cultura etrusca

Cultura
Piccolo porto turistico in provincia di Roma, Civitavecchia è uno scalo per le crociere che ha molto successo. Questa piccola città del Lazio, una volta era un importante porto commerciale del Mediterraneo. Durante il vostro scalo a Civitavecchia, fate una passeggiata sul porto vecchio, fondato dall’imperatore Traiano e dominato dal famoso Forte Michelangelo ed esplorate i musei e le vestigia della città: non ve ne pentirete! Da vedere: il Museo Nazionale di Archeologia, le Terme Taurine, la necropoli etrusca, le fortificazioni del porto e dell’arsenale, la Madonna di Medjugorje nella Chiesa di Sant ‘Agostino.

Gastronomia
Delle ricette dal gusto irresistibile vi attendono a Civitavecchia. Nei ristoranti della città, ritroverete numerosi piatti tradizionali dai sapori mediterranei. Se passeggiate lungo il Lungomare dei Tirreni, troverete dei piccoli ristoranti caratteristici, con menù ricchi di specialità che vi faranno sicuramente venire l’acquolina in bocca. Da gustare: i tonnarelli ai frutti di mare, gnocchetti ai gamberi, la paranzella, i gamberi, la burrata pugliese.

Divertimento
Vicino Roma, Civitavecchia non poteva non avere delle boutique di alcuni interessanti marchi come Gucci e Dolce & Gabbana. Per gli amanti dello shopping consigliamo di andare in Via Bernini e Via Centocelle per esplorare i negozi Grilli Per la Testa e Chicco Landia. In seguito potreste fermarvi a sorseggiare un buon cocktail in uno dei bar del porto piccolo. Da non perdere : fare shopping al Piccolo Porto, rilassarsi sulle spiagge di Sant’Agostino (al nord di Civitavecchia), fare una pausa benessere alle Terme della Ficoncella, sorseggiare un cocktail al Bar Italia di Papi Patrizio.

Percorso scoperta
Durante il vostro scalo a Civitavecchia, non esitate a fare una breve escursione sul sito etrusco della Castellina. Situato a 3 km a sud della città, su una collina vicino a Santa Marinella, si possono ammirare le mura etrusche, i santuari ed i resti di una casa detta “dei Cacciatori”. Questa visita sarà idealmente completata da una visita al Museo Archeologico di Civitavecchia.

Giorno 7  Civitavecchia – Al porto Civitavecchia è una cittadina della provincia …

Civitavecchia è una cittadina della provincia di Roma, nel Lazio. È un porto marittimo sul litorale del mar Tirreno, che assicura il collegamento con la Sardegna e la Corsica. Da visitare il museo archeologico nazionale di Civitavecchia.
Le sue coste presentano numerose insenature e piccoli golfi con fondali rocciosi. Solo verso nord si trovano spiagge sabbiose.

Giorno 8 Savona – Al porto

Savona, la costa italiana in tutto il suo splendore

Cultura
Savona, la famosa Savo della Liguria antica, merita senza dubbio una visita. Lungo il Mar Ligure, questa città è sede di una serie di imponenti edifici storici: chiese barocche, case neoclassiche, torri, fortezze e cattedrali gotiche vi attendono tra le “carrugi” (vicoli) della città. Savona vi mostrerà diversi stili : moderno lungo via Paleocapa (dove si può ammirare la bella facciata del palazzo dei Pavoni), medievali sul lato delle torri del Brandale, o ancora uno stile sontuoso nei pressi di via Pia dove si trova il Palazzo Sansoni, della Rovere e dei Pavoni – da non perdere se siete appassionati di architettura. Da vedere: il teatro Chiebrera, la Fortezza del Priamar, Villa Cambiaso, Forte Ciuto, Cappella Sistina, Tempietto Boselli.

Gastronomia
Se fate scalo a Savona durante la vostra crociera, sarete tentati sicuramente dalla cucina tipica della città. Piatti di carne, di legumi o di pesce : tutte le occasioni sono buone per mangiare bene! Da gustare: la buridda di stoccafisso, la zuppa di pesce, la panizza, i ravioli di magro, la farinata di ceci e grano, le frittelle di baccalà. Per quanto riguarda i dolci, non perdetevi i famosi amaretti di Sassello (amaretti agrodolce), e la frutta candita (altrettanto celebre) di Savona. Il tutto accompagnato da ottimi vini locali come il Pigato o Buzzetto

Divertimento
Piccolo paradiso dello shopping, i mercati della città offrono calzature, articoli da souvenir, abbigliamento e bigiotteria a prezzi scontati. Visitate anche via Paleocapa dove troverete le boutique di lusso più famose d’Italia. Avete voglia di rilassarvi in spiaggia durante la vostra crociera? I dintorni della città presentano delle belle distese di sabbia sottile dove poter trascorrere una bella giornata di sole. Da non perdere l’atmosfera speciale delle notti di Savona : fermatevi per un drink in uno dei tanti vivaci bar della città. Vi consigliamo inoltre: relax sull sabbia della Spiaggia delle Fornaci e Spiaggia Zinola, girare tra le bancarelle in Piazza del Popolo, fermarsi per un cocktail al Golden Bar o al Bar Dei Portici.

Percorso scoperta
Trascorrete qualche ora del vostro viaggio alla scoperta del Santuario dei Cetacei, sulla Riviera delle Palme.In questa riserva naturale sottomarina, pesci pagliaccio, coralli colorati e meduse si sono abituati ad ospitare la presenza di subacquei. Situato al largo della costa di Savona, questa meraviglia naturale diviene il luogo dove gli ambientalisti di ogni genere si ritrovano tar luglio e settembre, quando i delfini e le balene vengono a nutrirsi in tutta tranquillità in queste acque. Per precauzione, comunque, una guida è consigliata per i principianti.

Costa Pacifica è il frutto di un’idea innovatrice: La decorazione degli interni e composta da decorazioni di colori vivaci ispirandosi alle musica e alle sue note di melodie musicali. La crocie offre armonia e divertimento assicurato a bordo di neve in cui design attinge a diversi stili di architettonici da creare un armonia e emozioni di benessere e relax. Costa Pacifica incanterà anche i più esigenti e gli amanti della bellezza saranno positivamente sorpresi. Costa Crociere infatti ha pensato proprio a tutto: la nave è dotata di un teatro su tre piani , 4 piscine con scivolo e maxi-schermo e di un Samsara Spa dalla superficie record di 6000 m2 che propone terme, sauna, balneoterapia, bagno turco, solarium, cabine e suite con lampade abbrozzanti UVA. Atmosfera orientale e benessere sono garantiti! A bordo troverete anche 5 bagni idromassaggio, 5 ristoranti gastronomici e 13 bar con atmosfere molto diverse tra loro (tra cui il ” Cognac & Cigar ” e il ” Coffee & Chocolate “), oltre ad una galleria commerciale, un centro sportivo per diverse attività, un persorso per fare jogging all’aria aperta, un casinò, una biblioteca, uan discoteca e un simulatore di corse automobilistiche tipo Grand Premio. Per i bambini sono previsti degli spazi appositi.

Le cabine della Costa Pacifica 5

Cabina doppia interna cat. I1 : Servizio in cabina 24 ore su 24, TV LCD interattiva a schermo piatto con video/movie su richiesta , TV satellitare, aria condizionata, minibar, cassaforte, asciugacapelli, telefono.Voltaggio : 220/115 Volt/60 Hz.

Cabina doppia esterna cat. E1 : Servizio in cabina 24 ore su 24, TV LCD interattiva a schermo piatto con video/movie su richiesta , TV satellitare, aria condizionata, minibar, cassaforte, asciugacapelli, telefono.Voltaggio : 220/115 Volt/60 Hz.

Cabina doppia balcone cat. B1 : Servizio in cabina 24 ore su 24, TV LCD interattiva a schermo piatto con video/movie su richiesta , TV satellitare, aria condizionata, minibar, cassaforte, asciugacapelli, telefono.Voltaggio : 220/115 Volt/60 Hz

Commenti Facebook: