Boeing 787 Dreamliner a terra (Sicurezza)

18 Gennaio, 2013 di Volia1euro.it


(15 gennaio)
un Boeing Dreamliner è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Takamatsu, in Giappone. Gli strumenti di volo avrebbero rivelato un errore nella batteria e un odore insolito proveniente dalla cabina dei passeggeri e di pilotoggio, è quanto riferito dall’agenzia Kyodo. A seguito dell’accaduto, il Giappone aveva vietato il decollo del Dreamliner di maniera preventita, mentre le autorità di competenza si assicuravano della viabilità dell’aeromobile.

(16 gennaio) Agenzia europea di sicurezza aerea:

l’insieme dei Boeing 787 “Dreamliner” saranno immobilizzati a terra. La decisione proviene dalle autorità americane per la sicurezza aerea a seguito delle ultime anomalie che avrebbero potuto essere causa di gravi incidenti. Il verdetto cade da parte del paese costruttore dell’aeromobile, l’unico a poter ordinare l’immobilizzazione su scala imondiale. È la seconda volta che gli Stati Uniti si fanno carico di tale decisione. Un primo caso risale ad oltre trent’anni fa, per l’immobilizzazione del DC-10. Attualmente, sono 50 i modelli 787 Dreamliner consegnati nel mondo. Il CEO di Boeing, Jim Mcnermey è intervenuto per rassicurare la sua clientela.

Sono in corso tutte le misure necessarie per rassicurare i clienti e i viaggiatori sulla sicurezza del 787 e per permettere ai nostri aerei di riprendere servizio” – ha dichiarato in un comunicato.
( 1° febbraio) United Airlines è la sola compagnia statunitense a disporre di sei esemplari delBoeing dreamliner nella sua flotta. All Nippon Airways (ANA) conta 17 modelli di boeing mentre la Japan Airlines ne presenta 7. Il Boeing Dreamliner si ritrova, infine, tra la flotta della compagnia polocca LOT e la compagnia cilena LAN. Per quanto riguarda Air India, ha dovuto sospendere i suoi voli con B787 in partenza da Dehli verso Francoforte, Parigi, Chennai e Singapore. Infine, Qatar ha annunciato l’annulamento delle nuove tratte tra Perth e Doha, previste il 1° febbraio con apparecchi Dreamliners.

Commenti Facebook: