Le 20 città europee più economiche da visitare

13 Dicembre, 2016 di Elisa Volia1euro.it

capitali-curiosita

Se siete alla ricerca di mete economiche da visitare prima della fine del 2016 ecco a voi 20 bellissime città che vi aspettano a poche ore di volo dall’Italia, e sono pronte a regalarvi sorprese ed emozioni uniche… lasciando tranquille le vostre finanze! Dai moderni centri del nord Europa alla calde spiagge del Mediterraneo, passando per incredibili musei, mercati coloratissimi ed esplosioni di cultura tra cui Bucarest, Varsavia, Bruxelles, Colonia, Luqa Malta, Budapest, Skopje, Parigi, Berlino, Londra, Copenhagen, Marsiglia, Sofia, Barcellona, Lisbona, Valencia, Madrid, Atene, Amsterdam e Fez-Sais.

Bucarest da 18 Euro
Molti si fermano a Bucarest solo per poche ore prima di spostarsi verso la magica Transilvania, ma perché non offrire alla vivace capitale della Romania una possibilità in più? Ve lo consigliamo caldamente, visto che questa città ha un’atmosfera tutta particolare dove sia il passato comunista e le tradizioni balcaniche incontrano l’Europa, l’occidente e nuove culture. L’architettura rispecchia questo incrocio di tempi e stili, con imponenti chiese ortodosse e resti dello stile dittatoriale alternati a edifici moderni e ville eleganti. Durante il mese di giugno si tiene il Bucharest Street Music Festival, l’evento ideale per vivere tutta l’allegria della città e scoprire i suoi lati nascosti!

Varsavia da 19 Euro
Capitale della Polonia, una città davvero unica che vi farà innamorare dei suoi contrasti in poche ore. Sopravvissuta a secoli di guerra e dolore, Varsavia oggi si presenta rinnovata e rafforzata, pronta ad accogliere ogni tipo di viaggiatore e a svelare la sua identità sfaccettata. Scoprite i diversi stili architettonici che si alternano attraverso i quartieri, concedetevi una lunga passeggiata nel centro storico Patrimonio UNESCO e poi buttatevi nella sua vibrante vita notturna, che vanta tantissimi ristoranti e locali di ogni tipo.

Bruxelles da 20 Euro
Restiamo nel cuore dell’Europa e arriviamo nell’elegante Bruxelles, città cosmopolita e internazionale per eccellenza. Per le sue strade si parlano mille lingue diverse, la scelta gastronomica è praticamente infinita e da un quartiere all’altro sembra di viaggiare per molti chilometri, entrando ogni volta in un nuovo mondo. Di fianco ai palazzi raffinati in stile Art Nouveau ci sono i mercati allegri e rumorosi, e a pochi isolati dal meraviglioso centro storico medievale troverete grattacieli di vetro all’ultimo grido. E visto che la scena culturale della città non si ferma mai, approfittate dei tanti festival ed eventi per visitare Bruxelles nei suoi momenti migliori, dal Film Festival di aprile al coloratissimo Pride di maggio, fino al weekend della birra in autunno.

Colonia da 20 Euro
Per descrivere Colonia ed elencare le sue attrazioni ci vorrebbe un’intera giornata. Il fatto che possiate vederla con i vostri occhi in poche ore (e pochi euro) di viaggio, rende tutto molto più semplice! Tra le mete più visitate della Germania, Colonia vanta un incredibile panorama architettonico, in cui spicca la meravigliosa cattedrale gotica con le sue alte guglie e gli interni grandiosi, ma anche edifici medievali e quartieri all’avanguardia costruiti in anni più recenti. I musei in città si sprecano, così come i bar e gli eventi, quindi armatevi di scarpe comode e… preparatevi a restare a bocca aperta!

Luqa Malta da 20 Euro
Approdiamo nel meraviglioso arcipelago maltese, che in tutte le stagioni è la meta ideale per una vacanzina a basso budget all’insegna di relax e divertimento. In particolare vi consigliamo di stabilire la vostra base nell’antica cittadina di Luqa, situata nella parte meridionale dell’isola maggiore e a distanza molto conveniente dell’aeroporto: qui troverete uno stile di vita semplice e autentico, perfetto per passeggiare tra gli edifici antichi (come la famosa chiesa di Sant’Andrea) tra una gita e l’altra alla scoperta delle bellezze dell’isola.

Budapest da 20 Euro
Splendidi e malinconici edifici Art Nouveau, imponenti cattedrali gotiche che si specchiano sull’acqua, delle terme bellissime di ogni epoca e stile perfette per dimenticare il mondo esterno ed una sfilza di ottimi ristoranti e locali con offerte per tutte le tasche. Se tutto questo non basta per convincervi a trascorrere una vacanza low cost a Budapest nel 2016, possiamo ancora menzionare lo Sziget Festival di agosto, da anni appuntamento fisso della migliore musica internazionale ma soprattutto esperienza di festa a 360 gradi nella città sul Danubio. State facendo i bagagli?

Skopje da 20 Euro
Una città fuori dalle rotte tradizionali del turismo, e quindi ottima meta per una vacanzina low cost alla scoperta di una piccola e insolita capitale. Di origini antichissime ma pesantamente colpita da un terremoto nel 1963, Skopje oggi si presenta come un variegato collage di epoche, culture e stili architettonici. Alle zone storiche restaurate (come il suggestivo bazaar ottomano) si alternano edifici moderni ma anche molti monumenti, ponti e palazzi in stile neoclassico costruiti negli ultimi anni nell’ambito del progetto Skopje 2014, con l’obiettivo di restituire alla città il suo antico e maestoso fascino. Il risultato è certamente curioso, vi consigliamo di lasciarvi sorprendere!

Parigi da 21 Euro
I grandi boulevards che si perdono all’orizzonte, le piazzette illuminate da fiochi lampioni su cui si affacciano minuscoli ristorantini, l’arte che sembra uscire da ogni pietra, da ogni scorcio, negozi di alta moda da far girare la testa a qualunque età. Come si fa a non amare Parigi, e a non volerci tornare almeno una volta all’anno? Che sia per la fashion week di gennaio, per un weekend romantico da regalare a San Valentino, per la Paris Plage in riva alla Senna durante l’estate c’è sempre un buon motivo per visitare la città delle luci. I voli sono veramente economici.

Berlino da Euro
Il fascino di Berlino continua a mietere vittime, non ci sono dubbi. Tutta la città è un contenitore senza fondo di occasioni per godersi la vita, qualunque sia la vostra idea di divertimento: dai piccoli club underground alle discoteche più famose d’Europa, passando per parchi e giardini dove tutto è eco-friendly, ristoranti etnici e musei di ogni genere. L’atmosfera creativa e spensierata di Berlino invade i quartieri e gli occhi dei passanti ogni giorno, a tutte le ore, ma in alcuni momenti si fa sentire più forte: ad esempio durante il Festival del Cinema che si tiene a febbraio, o nei giorni della Biennale d’Arte Contemporanea, o ancora in occasione dei tanti concerti ed eventi dedicati alla musica. Se pensavate di stare tranquilli, farete meglio a cambiare idea!

Londra da 21 Euro
Come visitare 10 città diverse in un solo viaggio? Semplice: basta andare a Londra! La capitale inglese, infatti, più che una metropoli è un piccolo mondo, che racchiude al suo interno innumerevoli realtà e al tempo stesso si presenta ai visitatori con un’identità ben riconoscibile. I suoi imponenti edifici storici, dalla Tower of London a Westminster al Big Ben, rimangono un punto di riferimento immancabile, a cui si aggiungono grattacieli di vetro, mercati biologici, parchi immensi, laboratori di artisti e artigiani e quartieri multiculturali, tutto mixato e pronto per essere servito ad ogni ora del giorno e della notte.

Copenhagen da 29 Euro
Molti concordano nell’affermare che Copenhagen è la città più cool del nord Europa. Non troppo grande, per niente caotica, anzi fiera delle sue vie acciottolate dove sfrecciano migliaia di biciclette, rincorrendosi tra musei belli da piangere, librerie, caffè accoglienti, studi di design e ristoranti stellati che propongono esperienze culinarie incredibilmente gustose ed originali. Aggiungeteci un pizzico di fascino reale (è pur sempre la capitale di un regno) e tanti alberghi meravigliosi dove rifugiarsi alla fine della giornata, e avrete tutti gli ingredienti per una vacanza indimenticabile.

Marsiglia da 30 Euro
Voliamo verso sud, per rilassarci in uno dei porti più affascinanti del Mediterraneo. Eccoci nella stupenda e antica Marsiglia, che negli ultimi anni, grazie alla sua nomina a Capitale Europea della Cultura nel 2013, ha vissuto una intensa opera di rinnovamento che l’ha arricchita ulteriormente di attrazioni e potenzialità. Rilassatevi guardando le barche ormeggiate nel Vieux Port, risalite le stradine fino alla basilica di Notre-Dame de la Garde (protettrice dei viaggiatori) e godetevi il tramonto sorseggiando un pastis nel quartiere storico del Panier, prima di buttarvi in uno dei locali notturni dove, tra birre e concerti improvvisati, sarà difficile non fare le ore piccole.

Sofia da 30 Euro
La capitale della Bulgaria non compare spesso negli elenchi delle città europee da visitare, e pensiamo sia arrivato il momento di cambiare le “regole”. Sofia non avrà il fascino grandioso di Parigi o le ricchezza storica di Budapest, ma in compenso vanta un’atmosfera rilassata e amichevole in grado di conquistare viaggiatori di ogni tipo. Moderna, piena di giovani e molto verde, questa città conserva diverse tracce del suo passato a cavallo tra oriente e occidente: antiche chiese e moschee ottomane vanno a braccetto con edifici sovietici, ma anche con musei, ristoranti e alberghi all’avanguardia. Aggiungete la splendida posizione ai piedi del massiccio Vitosha ed ecco qua la destinazione perfetta per una vacanza alternativa.

Barcellona da 30 Euro
La colorata Barcellona, un teatro sempre in attività sul cui palcoscenico si alternano senza sosta arte, cultura, bella vita e notti di festa che sembrano non finire mai. Passeggiare tra le sue strade è come fare un viaggio attraverso la più bella architettura della storia, dai resti romani alle vie medievali del Quartiere Latino, dalle cattedrali rinascimentali alle incredibili creazioni moderniste di Gaudi. Nei musei spiccano le opere di Picasso, Mirò e Dalì, mentre ogni angolo è buono per una pausa dedicata a tapas e drink rinfrescanti. Se avete la fortuna di visitarla in primavera non perdetevi la festa di San Jordi il 23 aprile, una versione particolare di San Valentino in cui gli uomini regalano rose alle donne e in cambio ricevono libri: la Rambla si trasforma in un colorato mercato di fiori e pagine, e il romanticismo è ovunque!

Valencia da 32 Euro
Eccoci a Valencia, un covo di sorprese disteso sulle rive del Mediterraneo proprio di fronte alle magiche Baleari. Città molto vivibile e attratta dall’innovazione, Valencia vanta edifici futuristici progettati da giovani archi-star (come la Ciudad de las Artes y las Ciencias) ma non rinuncia al fascino dello stile modernista e alla malinconia del centro storico. Momento migliore per visitarla: senza dubbio marzo in occasione de Las Fallas, quando per una settimana la città viene invasa da enormi figure di legno e carta, che vengono bruciate l’ultimo giorno della festa dando vita ad uno spettacolo luminoso e surreale davvero indimenticabile.

Lisbona da 36 Euro
Il tempo sembra fermarsi quando si arriva a Lisbona. Le vie scoscese che seguono i pendii delle colline su cui sorge la città, le piccole case bianche dell’Alfama, i resti romani e le cattedrali affacciate sul fiume Tejo, l’aria dell’oceano che si infila nelle piazze alberate e si mischia alla musica dei locali, tantissimi locali, dai ristorantini di pesce fresco a bar che sembrano salotti aperti fino all’alba, dove clienti di ogni età sorseggiano bicchieri di Porto e si perdono nelle note malinconiche del fado. Ma attenzione, Lisbona non è solo nostalgia: il suo animo creativo e vibrante.

Madrid da 40 Euro
Ancora Spagna in classifica. Ci sono tanti motivi per amare Madrid: i saloni pieni di opere d’arte del Prado e del Centro de Arte Reina Sofia, ad esempio; oppure le piazze eleganti e i grandi palazzi storici inondati di luce; o ancora le piccole vie pedonali dei quartieri centrali, un susseguirsi di ristoranti e bar da cui escono profumi e musica 24 ore su 24. Su tutti però, un motivo in particolare la rende davvero unica e degna di tutto l’amore che milioni di autoctoni e non continuano a darle: la sua incredibile vitalità, una vera e propria esplosione di allegria e passione per lo stare insieme, che sia seduti intorno a un tavolo o ballando fino all’alba. Le sue strade non dormono mai.

Atene da Euro
Per una vacanza che sia anche un grande viaggio nel tempo, non c’è niente di meglio di Atene, città unica al mondo e ingresso privilegiato per il mondo greco, con la sua incredibile eredità storica ma anche tanta voglia di guardare al futuro. Qui nella capitale le due anime della Grecia (antichità e modernità, preservazione ed evoluzione) si incontrano e collaborano, dando vita ad un affascinante collage di attrazioni e curiosità. Non perdetevi naturalmente la magia dell’Acropoli, l’antica agorà e i musei di archeologia, ma cogliete l’occasione per scoprire anche il lato colorato e creativo di Atene, fatto di ristorantini, boutique alla moda, piccole gallerie d’arte e interi quartieri in piena rinascita culturale.

Fez-Sais da Euro
Approdiamo nel magico Marocco, terra di contrasti e paesaggi da fiaba. L’antica capitale situata nel cuore del paese non lontano dalle montagne, un luogo speciale per la forza senza tempo che sembra emanare ogni sua pietra. La sua medina (il centro storico della città) è stato dichiarato Patrimonio UNESCO, ed è un ottimo punto di partenza per lasciarsi invadere i sensi dagli aromi dei cibi e delle spezie, perdersi tra le moschee e i bazaar e ritrovarsi dopo ore per sorseggiare un the o accarezzare un tappeto, circondati dalle chiacchiere e dai canti provenienti dai minareti.

Amsterdam da 43 Euro
La lista delle città più ecomiche si conclude con la splendida Amsterdam, perla del nord Europa, patria di bici sfreccianti, feste memorabili e passeggiate lungo i canali tra case eleganti e futuristici negozi di design. Conservate qualche energia anche per l’arte, visto che non capita tutti i giorni di poter vedere le meravigliose opere custodite nel Van Gogh Museum e nel Rijksmuseum. Se capitate qui d’estate, non perdetevi lo Uitmarkt, il festival che per un weekend ad agosto trasforma la città in un palcoscenico a cielo aperto con tantissimi spettacoli di teatro di strada, danza, concerti e proiezioni di film che anticipano la stagione artistica dell’anno seguente.

Commenti Facebook: