Dipendenti Air France portati in tribunale dopo gli eventi del 2015

27 Maggio, 2016 di Leonardo G.

air-france-tribunale

Sedici dipendenti Air France sono andati sotto processo in relazione al loro presunto ruolo nelle scene caotiche avevnute l’anno scorso, quando a due dirigenti della compagnia aerea venne strappata la camicia dopo una riunione aziendale.

Il “caso delle camicie strappate” fece notizia lo scorso autunno, quando il capo delle risorse umane della compagnia aerea, Xavier Broseta, fu perseguito seminudo dal personale dopo una riunione del consiglio dove erano stati deliberati tagli ai posti di lavoro.

In primo luogo cercò di fuggire alla folla di dipendenti in una stanza della commissione presso la sede della compagnia aerea nei pressi dell’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi. La sua camicia fu strappata in pezzi mentre lottava tra la folla all’esterno dell’edificio, e poi, nudo dalla vita in su, con solo una cravatta appesa al collo, scalò una recinzione esterna per fuggire.

Anche ad un altro dirigente, Pierre Plissonnier, responsabile della divisione dei voli a lungo raggio, furono strappate la camicia e giacca dopo il suo arrivo in aiuto di altri dirigenti. Le proteste ebbero luogo lo scorso ottobre dopo che il consiglio di Air France aveva presentato un piano per tagliare 2900 posti di lavoro.

Cinque uomini sono accusati di violenza nei confronti dei dirigenti così come di una guardia di sicurezza e delle guardie del corpo. Quattro di essi lavorano per la divisione cargo della compagnia aerea, l’altro è un dipendente di Air France Industries. I cinque accusati rischiano fino a tre anni di carcere e una multa 45.000 euro, mentre gli avvocati della difesa negano le accuse.

Gli altri undici sono sotto processo per danni per aver forzato le barriere metalliche all’esterno dell’edificio. Dopo essere iniziato brevemente venerdì, il processo è stato rimandato a settembre.

Gli avvocati della difesa dicono che il caso si basa su video non chiari di una folla in movimento e caotica. Air France ha licenziato quattro lavoratori accusandoli di “colpa grave”. I sindacalisti e i lavoratori di Air France hanno organizzato una manifestazione davanti al tribunale di Bobigny venerdì mattina, contestando la decisione della compagnia di portare i dipendenti in tribunale.

Commenti Facebook: