Turista nella città Tolone – Stato Francia – Ecco cosa visitare

La bella città francese di Tolone, a poche ore di auto dall'Italia, è una meta che attrae sempre più turisti.

guida-turistica-tolone

Tolone è una città di medie dimensioni che si sviluppa fra Marsiglia e Nizza; si distingue un primo centro storico, e una parte costruita successivamente, chiamata città alta. Si trova nella parte occidentale della Costa Azzurra. La città si è sviluppata grazie alla presenza di una base navale francese, che ha dato lavoro a migliaia di cittadini, connessi più o meno direttamente ad essa.

Tolone divenne importante nel XVIII secolo quando i Liguri vi si stabilirono, data la posizione strategica; la città sorge infatti su una collina, chiamata Faron, che deriva dal greco Pharon, appunto Faro; questo promontorio offre infatti una visuale ottima per osservare le navi che si approcciano. Il nome Tolone fa riferimento ad una antica divinità ligure, Telona.

Tolone ebbe una grande importanza militare, anche perché il porto che vi è stato costruito è protetto da una penisola naturale, che permette di controllare le navi che si approcciano. Durante l’invasione nazista, per difendersi appunto dal Regime, gli stessi marinai del posto, prima di subire l’avanzata tedesca, affondarono tutte le navi, per impedire che gli invasori potessero usarle.

Tolone ha in sé tutte le tradizioni della Provenza, basta infatti percorrere le vie vicino al porto, per poter incontrare persone del posto amanti del mare, che custodiscono accuratamente le loro barche di legno o imbattersi in qualche mercatino locale nelle vie del centro, come quello in corso LaFayette.

Nella piazza del porto poi, una simpatica scultura detta “cul vers ville”, per i suoi glutei rivolti verso la città, è di buon auspicio per i marinai. La statua fu nascosta e addirittura persa durante la Seconda guerra Mondiale, per poi essere ritrovata in una falegnameria locale qualche anno dopo. Altro monumento legato alla vita marittima, è la Torre dell’orologio, ad ovest del porto, che scandisce con il suo suono l’inizio e la fine della giornata di lavoro.

Commenti Facebook: