Turista nello Stato Slovenia – Ecco cosa vedere

guida turistica slovenia

La Slovenia è la vicina di casa sconosciuta dell’Italia. Ma a torto, perchè nonostante le sue piccole dimensioni è davvero un piacere da esplorare e visitare. Nata dalle ceneri della Ex-Jugoslavia, adesso la Slovenia è una nazione ricca e all’avanguardia, molto turistica grazie alla sua bella capitale Lubiana e ad altre meraviglie naturali del territorio.

Lubiana, che come detto è la capitale, è una sorpresa per il visitatore: il suo centro storico è piccolo e si gira benissimo a piedi, è interamente pedonale e diviso equamente in due dalle sponde del fiume Ljubljanica, attraversato da numerosi ponti tra cui il più importante e fotografato è il Triplo Ponte (in sloveno Tromostovje), che si affaccia sulla piazza della Cattedrale. Bar e caffè all’aperto decorano la città dandole un’atmosfera allegra e gioviale, mentre dall’alto è perennemente sorvegliata dall’imponente castello. Potete visitarlo salendo a piedi, in auto o con una deliziosa funicolare: inutile dire che dall’alto la vista di Lubiana è favolosa.

Ma la Slovenia è molto più della sua capitale: boschi, montagne, prati, laghi, tra cui spicca il magico lago di Bled, il luogo più fotografato della Slovenia. Grazie all’eremo costruito su un isolotto e raggiungibile in barca a remi dai turisti e grazie ai magnifici colori delle sue acque, il lago di Bled è una delle meraviglie della Slovenia e dell’intera Europa.

A due passi dalle montagne c’è anche un piccolo sprazzo di mare: la breve costa slovena è puntellata da paesini interessanti e anche a noi famosi, quali Capodistria (adesso Koper in sloveno) e Pirano (Piran nella lingua locale).

Commenti Facebook: