Turista nella città Odessa – Stato Ucraina – Ecco cosa visitare

La città ucraina di Odessa è una delle perle del Mar Nero. Ci sono infatti numerosi monumenti ed edifici storici famosi.

guida-turistica-odessa

Odessa è il centro amministrativo dell’omonima provincia ucraina, che si trova nel sud del paese. La città è un importante porto situato sulla riva del Mar Nero e la quarta città più grande in Ucraina con una popolazione di oltre un milione di abitanti. Nel 19° secolo era la quarta città più grande della Russia imperiale, dopo Mosca, San Pietroburgo e Varsavia. La sua architettura storica ha uno stile più mediterraneo che russo, essendo stato fortemente influenzato dagli stili italiani e francesi. Alcuni edifici sono costruiti in una miscela di stili diversi, tra liberty, rinascimentale e classicista.

La cosa più interessante da vedere a Odessa è il centro storico stesso. La città era una volta un centro di commercio per l’Impero russo, così come un centro intellettuale e artistico prima della rivoluzione e durante l’Unione Sovietica. Gran parte della grandezza della città risale al periodo precedente l’acquisizione Sovietica e così Odessa mostra la sua età.

Le difficoltà economiche che colpirono la città dopo il crollo dell’Unione Sovietica nel 1992 hanno lasciato vaste porzioni di quella che era una città vecchia magnificamente ricca in uno stato di abbandono totale. La città vecchia è abbastanza pulita e molto sicura: vale la pena vagare senza meta tra ampi viali alberati e grandi spazi aperti. Nella parte più piccola e meglio conservata del centro storico si trova il bellissimo Teatro dell’Opera e alcuni parchi molto belli. La strada principale che conduce attraverso il centro è sempre piena di vita, tra negozi e bancarelle per turisti.

Ci sono molti musei interessanti a Odessa, tra cui il Museo d’Arte Occidentale e Orientale, che espone dipinti di Aivazovsky e Caravaggio oltre ad altri artisti famosi, oppure il Museo della Letteratura, proprio all’inizio della strada Lanzheronovskaya, una passeggiata di 100 anni attraverso la storia di Odessa in letteratura. Da non perdere anche il Museo Marittimo, proprio tra il Teatro dell’Opera e il museo della Letteratura.

Il Primorskiy Boulevard è il luogo preferito dagli abitanti della città per fare una passeggiata. Nel bel mezzo del viale si trova un monumento dedicato al duca Rechelieu, uno dei fondatori di Odessa, e da questo punto si può camminare lungo la famosa scalinata Potemkin, fino alla strada Primorskaya e al Terminal marittimo, dove fermano numerose linee di autobus e filobus. Invece di camminare su o giù per la scalinata Potemkin, è anche possibile utilizzare la funicolare. Con la scalinata alle spalle si può infine osservare la piazza Caterina, dove si può ammirare un monumento in onore di Caterina la Grande, una dei fondatori di Odessa.

Commenti Facebook: