Turista nello Stato Lussemburgo – Ecco cosa vedere

guida turistica lussemburgo

Il piccolo stato del Granducato di Lussemburgo è situato nel cuore dell’Europa tra Germania, Francia e Belgio. Nonostante le sue piccole dimensioni, il Lussemburgo merita decisamente una visita, grazie alle sue città, ai suoi castelli e alle sue meraviglie naturali.

La città di Lussemburgo, capitale dello Stato, è molto particolare e caratteristica, con la sua divisione netta tra città alta e città bassa è dotata di una bella architettura e di un centro storico molto piacevole. Un’attrattiva turistica di primaria importanza sono le casematte del Bock e della Petrusse, una rete lunga 17 km di tunnel sotterranei e rifugi anti bombardamenti situati sotto il cuore della città. Vennero utilizzate durante la prima e la seconda guerra mondiale come rifugio contro aerei o bombe, e adesso sono diventate Patrimonio mondiale dell’Umanità. Le casematte attraggono numerosi visitatori ogni anno, ciò le rende una delle principali attrattive turistiche della capitale, l’unica in Europa ad essere stata nominata due volte capitale europea della cultura, nel 1995 e nel 2007.

Ma il Lussemburgo non è soltanto la sua capitale, ci sono infatti oltre 100 castelli medievali, molti dei quali di proprietà dello Stato e gestiti da associazioni private. Uno dei castelli più famosi e visitati è il castello di Vianden, situato nei pressi dell’omonimo villaggio, il castello di Beaufort, il castello di Clervaux e il castello di Bourscheid. Tutti meritano una visita, e sono anche vicini tra loro essendo il Lussemburgo uno degli stati più piccoli d’Europa.

Ma nel cuore verde dell’Europa non si può tralasciare la maestosità della Natura: foreste incontaminate, colline, vigneti, un giro panoramico del Lussemburgo regala sensazioni ed emozioni che non immaginate.

Commenti Facebook: