Turista nello Stato Marocco – Ecco cosa vedere

Tutti i segreti per esplorare il Marocco, una terra bellissima e piena di sorprese

guida-turistica-marocco

Il Marocco è una terra magica, splendida e piena di sorprese ad ogni angolo. E’ un paese semplice da visitare, sia per la relativa vicinanza geografica all’Italia che per la piena disponibilità di voli low cost da e verso Fez, Rabat, Marrakech e Casablanca, dai principali aeroporti italiani. Come se non bastasse, tutti parlano tutte le lingue e dunque non vi sarà difficile intendervi in inglese, francese, spagnolo e persino italiano.

Vi consigliamo di partire per il tour del Marocco da Marrakech, la città più turistica, con la sua enorme medina piena di negozi e scorci da favola. Ma la zona più intrigante di Marrakech è la piazza Djemaa El Fna, che il giorno è piena di gente in ogni angolo e la sera si trasforma in una fiera del cibo da strada: potrete assaggiare delicatezze locali e stranezze di ogni tipo, gustosissima carne e fresche verdure. Altre cose imperdibili a Marrakech sono la Moschea della Koutoubia e soprattutto i giardini Majorelle, legati a doppio filo allo stilista francese Yves Saint Laurent, tanto che qui si trova un memoriale a lui dedicato.

A un paio d’ore a ovest di Marrakech, sulle rive dell’Oceano Atlantico, sorge la città di Essaouira. La sua medina è stata iscritta nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, ed è un piacere girare per le stradine strette ammirando scorci fatti di case bianche e finestre blu, per non parlare della bellissima spiaggia, ampia e piena di gente, dove potrete trovare refrigerio dal caldo.

In Marocco un’altra perla è Fez: anche questa città è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, potrete ammirare le strade della medina, i souk, le tintorie di pelle e la porta Bab Boujeloud, l’antico ingresso della città. A poca distanza da Fez si trova l’antico sito archeologico romano di Volubilis e la città santa di Moullay Idris, ottime per un day trip alla scoperta del Marocco più autentico, così come la vicina Meknes.

Ma in questo paese c’è molto di più: i più intrepidi potranno affrontare un giro nel Sahara al di là delle gole dell’Alto Atlante fino alla città di Ouarzazate, mentre chi atterra a Casablanca non potrà non ammirare il minareto della moschea Hassan II, la più grande al mondo. In definitiva il Marocco è un paese per tutti, un’esperienza sensoriale che non dimenticherete facilmente.

Commenti Facebook: