Turista nella città Istanbul – Stato Turchia – Ecco cosa visitare

Tutti i consigli di viaggio per immergersi nelle atmosfere magiche di Istanbul

guida-turistica-istanbul

Oggi è Istanbul, ma la sua lunga storia l’ha vista sul tetto del mondo come Bisanzio prima e come Costantinopoli poi. Ponte tra oriente e occidente, città tra due continenti, Istanbul è una città magica, che saprà stregare i visitatori ad ogni angolo grazie ai suoi monumenti, alla sua architettura, alle sue delizie gastronomiche locali e alla benevolenza dei suoi abitanti.

Istanbul è una città enorme, oltre 10 milioni di abitanti (per rendersi conto: come Roma, Milano, Napoli, Palermo, Torino e Genova messe insieme) e quindi può essere complicato organizzare anche solo una visita orientativa. Il quartiere di Sultanahmet può essere quello più turistico, e in effetti oltre la metà dei visitatori della città alloggia qui. Il motivo è presto detto, c’è la magnifica piazza in cui la Moschea Blu fronteggia la Basilica di Santa Sofia, c’è il palazzo Topkapi, c’è la Cisterna Basilica, a pochi passi c’è il Gran Bazar… ecco dunque che a Sultanahmet ci si può dimenticare di essere in una megalopoli, sembra quasi di essere in un centro storico di una città medio-piccola.

Ma naturalmente Istanbul non finisce qui: al Ponte di Galata si può ammirare la splendida Yeni Camii (Moschea nuova) dietro la quale sorge il Bazar delle Spezie, per un’esperienza multisensoriale che non dimenticherete facilmente. Dall’altra parte del ponte, il quartiere di Galata è sovrastato dalla torre omonima: potete salire fino in cima per avere una vista indimenticabile della città dall’alto.

Si arriva poi in piazza Taksim, centro della Istanbul moderna e tristemente nota alle cronache mondiali per i fatti avvenuti soltanto pochi mesi fa. Da qui si snoda Istiklal Caddesi, la via dello shopping della città, che ricorda da vicino una qualsiasi delle vie dello shopping europee: marchi globali, fast food, non c’è niente di tipico qui se non la caratteristica funicolare-tram che percorre la strada per tutta la sua lunghezza.

Istanbul non finisce certo qui, non si può non menzionare la splendida moschea di Ortakoy, i ponti sul Bosforo, la parte asiatica… le cose da fare sono tantissime e non vi basterà certo un weekend per vederla tutta. Ma sicuramente vi basterà per innamorarvene.

Commenti Facebook: