Turista nello Stato Azerbaigian – Ecco cosa vedere

Una guida turistica ad hoc per chi si affaccia per la prima volta all'Azerbaijan

guida-turistica-azerbaijan

L’Azerbaigian (o Azerbaijan) è uno stato che appartiene alla regione del Caucaso, a cavallo tra Asia ed Europa. Fisicamente e geograficamente non è uno stato europeo, ma spesso viene considerato come tale per via di considerazioni storiche e culturali. In questi ultimi anni grazie alle sue enormi ricchezze di materie prime, il l’Azerbaijan ha visto un’enorme spinta, culminata nel 2012 con l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest e nel 2015 con i primi Giochi Europei tenuti a Baku, la sua capitale.

A proposito di Baku, questa enorme città adagiata sulle sponde del Mar Caspio è il punto d’ingresso per i visitatori del paese: è una città molto ricca dal punto di vista culturale: teatro, opera e balletto hanno un ricco programma basato sul repertorio locale e internazionale. La città vecchia, assieme al Palazzo degli Shirvanshah e alla Torre della Vergine sono stati dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità.

Ma oltre a Baku, un tempo una delle tappe principali della Via della Seta, in Azerbaijan ci sono moltissime cose da fare e da vedere, partendo da incisioni rupestri risalenti all’età del bronzo, minareti e moschee medievali e i famosissimi tappeti dell’Azerbaigian. Il viaggio in questo paese sarà una bellissima esperienza, alla scoperta di un territorio inesplorato e ancora vergine dal punto di vista del turismo di massa.

Una meta importante del paese è Sumqayit, poco distante da Baku. Ma non per i turisti, bensì per gli ambientalisti: lo scempio sovietico l’ha infatti trasformata totalmente, portandoci gran parte dell’industria chimica del regime: tubature e ciminiere sono ancora ben visibili, e il Time l’ha inserita nelle città più inquinate al mondo.

Per fortuna le cose cambiano a Ganja, una città di 300.000 abitanti, molto piacevole, e tappa obbligata per i turisti che si dirigono verso Xanlar e Goy Gol. Sheki invece è una bella città dove il turismo organizzato è sviluppato, ci sono villeggianti e guide turistiche, che passano attraverso le mura della Fortezza di Nukha e il Palazzo del Khan, immerso in uno splendido giardino di rose.

Commenti Facebook: