Turista nella città Amburgo – Stato Germania – Ecco cosa visitare

L'entusiasmante città tedesca di Amburgo è perfetta per coniugare cultura, shopping e divertimenti. Una meta ideale per un weekend!

guida-turistica-amburgo

La città di Amburgo ha la meritata reputazione di essere la porta della Germania verso il mondo. Ha il più grande porto del paese ed è il secondo più trafficato in Europa, pur essendo situato a cavallo del fiume Elba, a circa 100 chilometri dal Mare del Nord. E’ anche la seconda città più grande della Germania con una popolazione di oltre 1,8 milioni di abitanti. Amburgo è orgogliosa del suo status di “Città Libera e Anseatica” e condivide quindi lo stesso status di una provincia, costituente uno dei 16 stati-federali della Germania.

Amburgo ama il suo status di essere il più indipendente possibile di tutto ciò che è esistito o esiste attualmente in Germania. Nel corso dei secoli, Amburgo è sempre stata una città internazionale. Questo non è solo a causa della sua posizione nel commercio internazionale, ma anche per la politica. Uno dei porti più importanti in Europa e nel mondo, Amburgo è orgogliosa del suo passato mercantile, che ha costruito la ricchezza della città. Dal 1241 in poi fu membro della Lega Anseatica, il monopolio del commercio medievale in tutta l’Europa del Nord. Durante il 19° e l’inizio del 20° secolo, milioni di persone lasciarono l’Europa in cammino verso il nuovo mondo attraverso il porto di Amburgo. Oggi, il porto è al secondo posto in Europa e undicesimo in tutto il mondo. Amburgo è anche nota per essere una delle più ricche aree metropolitane nell’Unione europea, in compagnia di Bruxelles e Londra.

La zona ad ovest della stazione ferroviaria centrale di Amburgo è principalmente una zona commerciale con le vie Spitaler e Monckeberg, la quale porta al municipio di Amburgo. Qui vicino si trova la chiesa di St. Jacobi e quella di St. Petri, due delle cinque chiese principali di Amburgo. Direttamente accanto a St. Petri c’è la Hulbe-Haus, originariamente una casa di arti e mestieri e risalente all’inizio del 20° secolo, come la maggior parte degli edifici intorno, ma all’apparenza molto più vecchia.

La via Monckeberg termina al municipio cittadino, costruito nel 1897 in stile neo-rinascimentale, con una torre di 112 m. Al suo interno ci sono diverse splendide sale utilizzate per scopi di rappresentanza e sedute del governo e del parlamento, visitabili con visite guidate ogni mezz’ora in tedesco, e ogni ora in inglese e francese.

Nella zona del porto da non perdere la Speicherstadt, un grande distretto di magazzini risalente al 1900. Alcuni sono ancora in uso, ma altri sono stati convertiti in appartamenti. E’ una zona tipica e merita una visita. Ospita musei (il museo marittimo internazionale, lo Speicherstadtmuseum, il Museo delle spezie) e anche attrazioni, come l’Hamburg Dungeon e la Miniatur Wunderland.

Commenti Facebook: