Isola di Rodi – Ecco cosa vedere

isola-di-rodi

L’isola di Rodi, la più estesa delle isole greche del Dodecaneso, è situata all’estremità orientale dell’Europa, vicina alle coste della Turchia. Rodi è una destinazione turistica per giovani e famiglie, per single e coppie: ognuno troverà a Rodi la sua giusta dimensione.

La città principale dell’isola, chiamata Rodi proprio come l’isola, è una vera e propria gemma. Situata all’estremità settentrionale, fu fondata nel 408 a.C. e vide il suo massimo splendore nel periodo dei cavalieri (attorno al 1500). La città medievale di Rodi è oggi iscritta nell’elenco dei patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO ed è un piacere perdersi nelle sue stradine lastricate, ad oggi adornate di negozi di souvenir e ristoranti tipici.

Rodi è piuttosto grande, le vie di comunicazione sono buone ed è possibile spostarsi da un’estremità all’altra dell’isola in circa due ore. A metà strada giace l’idilliaca cittadina di Lindos. Un paesino tipico greco, con casette bianche adornate da glicini e strade pedonali compattate di negozi di artigianato locale. Una ripida strada, percorribile a piedi o a dorso d’asino, porta fino all’Acropoli di Lindos, da dove la vista sulla città e sul mare che la circonda è veramente mozzafiato.

A Rodi è anche presente un centro dei divertimenti per turisti anglosassoni e germanici. L’agglomerato urbano di Faliraki infatti ospita praticamente soltanto turisti di questa nazionalità, che si trovano a loro agio grazie alla moltitudine di locali e bar e alla bellissima e lunghissima spiaggia di sabbia dorata, completamente attrezzata e dotata di ogni comfort.

Ci sono molte cose da fare e da vedere a Rodi: al di là delle bellissime spiagge e del mare da cartolina, merita una visita sicuramente la Valle delle Farfalle. I più avventurosi potranno fare una bella esperienza di un intero giorno in Turchia, sfruttando i collegamenti marittimi che uniscono la città di Rodi al porto turco di Marmaris.

Commenti Facebook: