La Houses of Parliament di Londra – i monumenti di Londra

Uno dei monumenti di Londra più famosi è senz'altro la Houses of Parliament, costruita sulle sponde del Tamigi.

houses-of-parliament-londra

La Houses of Parliament di Londra (nota anche come Westminster Palace), è la sede del Parlamento britannico. E’ costruita sulla riva settentrionale del Tamigi, nel quartiere di City of Westminster. Il palazzo è lì da 1000 anni: la parte più antica, Westminster Hall, risale al 1097. In origine fungeva da residenza reale, ma nessun re vi ha più vissuto dal sedicesimo secolo. Gran parte della struttura attuale risale però al XIX secolo, quando venne ricostruito dopo essere stato completamente distrutto dall’incendio nel 1834. Uno dei simboli del palazzo è la sua torre dell’orologio, il famosissimo Big Ben.

All’interno della Houses of Parliament ci sono oltre 1000 stanze, le due più importanti sono naturalmente le due camere del Parlamento britannico, denominate Camera dei lord e Camera dei comuni. Al suo interno si trovano anche biblioteche, sale da pranzo, bar e palestre. Qui dentro si tengono importanti cerimonie di Stato e l’intero palazzo viene spesso usato come simbolo delle due Camere.

Il palazzo è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’Umanità assieme all’adiacente Abbazia di Westminster. Entrando al suo interno non è difficile capire perchè: un esempio sigificativo è la Robing Room, la stanza dove il Re si prepara per la cerimonia di apertura del Parlamento indossando abiti ufficiali e la Corona Imperiale, al cui interno si trovano numerosi dipinti di William Dyce che raffigurano scene della leggenda di Re Artù. Poco distante si trova la Royal Gallery, con pareti impreziosite da enormi dipinti di Daniel Maclise: La morte di Nelson e L’incontro di Wellington e Blucher.

Il fulcro del palazzo è la Central Lobby, di forma ottagonale, subito sotto la Central Tower, decorata da numerose statue di uomini di stato e da mosaici che rappresentano i santi patroni delle nazioni costituenti il Regno Unito. Poco oltre si trova la Members’ Lobby, dove si tengono discussioni o negoziazioni dei membri del Parlamento, e fanno bella mostra di sè statue dei primi ministri passati, tra cui David Lloyd George, sir Winston Churchill e Clement Attlee.

Commenti Facebook: