East Side Gallery di Berlino – I monumenti di Berlino

East Side Gallery berlino

La East Side Gallery di Berlino è contemporaneamente uno dei musei a cielo aperto più grandi del mondo e il pezzo di muro di Berlino più ampio ancora rimasto in piedi. Dal 9 novembre 1989, giorno della caduta del muro e inizio della nuova Europa, a Berlino gran parte del muro è andato distrutto. Ma non questo frammento, lungo circa 1km, che costeggia la Sprea fino alla stazione dei treni di Berlino Ovest, che artisti locali ed europei hanno trasformato in un monumento imperdibile di una visita a Berlino.

La East Side Gallery conta più di 100 murales, è lunga 1,3 km ed è completamente dipinta da graffiti realizzati con in mente il tema della pace, della caduta del muro e della fine della guerra fredda. E’ considerata la galleria d’arte all’aperto più lunga del mondo, e le opere risalgono in gran parte al 1990. La East Side Gallery è un monumento protetto fin dal 1992.

Il primo murales fu creato da Christine Mac Lean subito dopo la caduta del muro, nel dicembre 1989, mentre le opere più famose della East Side Gallery sono il bacio fra Honecker e Brežnev del 1979 sormontato da una scritta la cui traduzione suona come “Mio Dio, aiutami a sopravvivere a questo amore mortale”, e quello della Trabant che sfonda il muro.

Commenti Facebook: