Sagra dell’OcaCanino di Corbara (TR)

Sagra dell’OcaCanino di Corbara_orvieto

Dal 26 giugno al 5 luglio 2015 prende il via la Sagra dell’OcaCanino di Corbara (TR)

Non soltanto le penne ma rischia di potersi perdere anche le tantissime e ghiotte degustazioni che sono previste per l’evento noto come  Sagra dell’Oca di Canino di Corbara.

Perchè non andate a curiosare tra gli stand enogastronomici che sono allestiti tra le vie del borgo e potrete quindi imbattervi nella celebre delizia locale: l’oca arrosto che viene cotta nei tipici forni a legna.

Lasciatevi quindi deliziare dal gusto e dalla tradizione dei  festeggiamenti, che hanno un sapore decisamente antico.

L’origine della festa risale all’usanza dei tanti contadini di poter celebrare la fine della trebbiatura con un ricchissimo banchetto a base di oca arrosto.

Potrete anche voi assaporare una squisita porzione della specialità, proposta in tane e varie varianti: pappardelle, tagliatelle, gnocchi con sugo d’oca e oca alla cacciatora.

Tra i più golosi e incalliti ghiottoni qui potranno trovare ampia soddisfazione con le tantissime squisitezze come la braciola di maiale, le salsicce, le bistecche di vitello e le penne all’arrabbiata.

Una volta finito  il ricco banchetto, potrete prendere parte alle varie  iniziative che si susseguiranno nell’arco della serata come le serate danzanti con tutte le migliori orchestre locali e le divertenti lezioni di ballo.

Non fate il giro dell’oca!

La festa è nel borgo di Canino di Corbara.

Una sagra assolutamente da non perdere per le sue qualità e quello che ci può offrire: squisitezze e divertimento allo stato puro

Vediamo alcune curiosità sulla festa  che si terrà presso il borgo di Canino di Corbara.

Dell’oca gli antichi Romani impiegavano  non solo la sua prelibata carne, consumata nei ricchi banchetti, ma anche il noto grasso dell’animale.

Ciò veniva impiegato per poter meglio estrarre un unguento miracoloso che, dopo essere stato spalmato sul petto, era in grado di poter guarire dalla tosse e dal raffreddore.

Commenti Facebook: