Sagra della Melanzana di Santa Maria la Carità

Sagra della Melanzana di Santa Maria la Carità_sagra

Gettate un occhio vicino all’orto del vicino, potrete anche verificare di persona che alla Sagra della Melanzana di Santa Maria la Carità, l’ortaggio che viene proposto non solo è più buono, ma decisamente più goloso.

Siete pronti a coltivare la vostra passione come dei veraci curiosoni?

L’ortaggio che viene festeggiato, la fresca melanzana locale, non potrebbe essere per questo è più golosa e saporita, pronta per poter poi essere proposta in tante curiose varianti.

Radunatevi attorno al borgo campano, per una delle ricche degustazioni a base di melanzana che la vostra carriera di golosi possa aver mai  conosciuto.

Prendete la via delle delizie con un’ assaggio delle tante prelibatezze che sono presenti: parmigiana di melanzane, zuccotti, crocchette di melanzane e gnocchi, tutti a base del fresco ortaggio.

Dovete affidarvi alle sapienti mani delle massaie locali, che erano pronti ad operare tutti gli ospiti pietanze senza glutine e il gelato alle melanzane.

Tra una degustazione e l’altra, provate a non fare fiasco e siate pronti a sentire gli inebrianti profumi del più amico di sempre, il freschissimo vino novello che viene proposto dalle cantine locali.

Finita la scorpacciata di varie specialità a base di melanzane, gettate un orecchio alle melodie delle band locali, che potranno animare le vie del borgo con le loro frizzanti note.

Gettate in fretta il vostro orticello… quello della sagra è decisamente più goloso!

Curiosità

Buona è buona, sana lo è ancora di più!
La melanzana  grazie alle sostanze amare che sono contenute nella polpa, è in grado di contribuire a stimolare la produzione di bile e a ridurre il tasso di colesterolo cattivo nel sangue.
Dato che si tratta di un ortaggio ricco di acqua, è consigliato per poter combattere le infiammazioni alle vie urinarie.

Edizioni 2015

Dal 17 al 19 luglio 2015

L’ortaggio del vicino è sempre più buono

Sagra della Melanzana

Santa Maria la Carità (NA)

Commenti Facebook: