Cattedrale di Nantes – i monumenti di Nantes

La cattedrale di Nantes, che si erge fiera di sè nel bel centro storico della città francese, è uno dei monumenti più interessanti da visitare.

cattedrale-nantes

La cattedrale di Nantes, o Cattedrale di San Pietro e Paolo, è una chiesa romana cattolica costruita nella città di Nantes, nella regione dei Paesi della Loira. La costruzione della cattedrale ebbe inizio nel 1434, sul luogo su cui era costruita in precedenza una chiesa romanica, e i lavori durarono ben 457 anni, terminando nel 1891.

La costruzione della cattedrale iniziò durante l’inizio del 15° secolo quando Nantes e la regione francese della Bretagna erano prosperose, e fu possibile avviare numerosi progetti architettonici su larga scala, per sottolineare l’importanza della regione in un periodo di conflitti politici con l’Inghilterra. La prima pietra fu posata il 14 aprile 1434 da Giovanni V, duca di Bretagna e da Jean de Malestroit, vescovo di Nantes. L’architetto responsabile del progetto fu Guillaume de Dammartin e la costruzione si protrasse nei secoli successivi. La lunga attesa fu in parte dovuta al fatto che la chiesa romanica precedente era costruita a fianco delle mura a guardia della città, che dovettero essere abbattute.

La cattedrale di Nantes fu danneggiata dai bombardamenti alleati durante la seconda guerra mondiale, il 15 giugno 1944, e pochi anni più tardi, il 28 gennaio 2972, un enorme incendio iniziò a bruciarne il tetto. Questo evento a portato a ciò che senza dubbio è il restauro più completo di una cattedrale in Francia.

La facciata della Cattedrale di Nantes è dominata da due grosse torri e presenta alcune caratteristiche notevoli, tra cui la presenza di un pulpito esterno, progettato per parlare alla folla che si raduna in piazza, e la presenza di cinque porte riccamente decorate, tre sulla facciata e due sui lati. La facciata è austera ma l’interno dell’edificio è davvero impressionante: i marmi bianchi, colore accentuato dal recente restauro, l’imponente dimensione della navata e l’effetto che danno le enormi colonne creano un’atmosfera gotica veramente intrigante.

All’interno della cattedrale di Nantes si trovano le tombe di Francesco II Duca di Bretagna e di sua moglie Marguerite de Foix, scolpite all’inizio del XVI secolo da Michel Colombe e da Jean Perreal.

Commenti Facebook: