Cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca – i monumenti di Mosca

La bellissima cattedrale di Mosca è un gioiello di architettura religiosa ortodossa, un must assoluto durante la visita della città.

cattedrale-cristo-salvatore-mosca

La cattedrale di Cristo Salvatore è una cattedrale situata a Mosca, sulla riva della Moscova, a poca distanza dal Cremlino. Con un’altezza totale di 103 metri si tratta della chiesa ortodossa orientale più alta del mondo, o per lo meno lo è come chiesa ricostruita, visto che l’originaria fu distrutta per via dell’ “ateismo di stato” imposto dal regime sovietico.

La chiesa originaria, costruita nel corso del 19° secolo, ha richiesto più di 40 anni per essere costruita. E’ stata poi distrutta nel 1931 su ordine del leader sovietico Stalin. La demolizione doveva far posto a un colossale Palazzo dei Soviet per ospitare il legislatore del paese, il Soviet Supremo dell’URSS: la costruzione fu iniziata nel 1937, ma fu interrotta nel 1941, quando la Germania nazista invase l’Unione Sovietica durante la seconda guerra mondiale. La struttura in acciaio fu smontata l’anno successivo, e il palazzo non fu mai costruito.

Dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica, l’attuale cattedrale di Cristo Salvatore fu ricostruita tra il 1995 e il 2000. La chiesa originaria fu teatro nel 1882 della prima mondiale della Overture 1812 composta da Tchaikovsky, amato compositore russo celebre a livello internazionale. Le pitture dei suoi interni sono state supervisionate da Evgraf Sorokin e, successivamente, da alcuni tra i migliori pittori russi tra cui Ivan Kramskoi, Vasily Surikov e VP Vereshchagin, che hanno continuato a impreziosire l’interno per altri venti anni.

La cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca fu consacrata il 26 maggio 1883, il giorno prima che Alessandro III fosse incoronato. Il sancta sanctorum della chiesa era circondato da una galleria a due piani, le sue pareti avevano intarsi con rari tipi di marmo (oltre mille metri quadrati di marmo bianco di Carrara), granito e altre pietre.

Il piano terra della galleria aveva un memoriale dedicato alla vittoria russa su Napoleone, mentre il secondo piano ospitava i cori della chiesa. La gigantesca cupola della cattedrale venne dorata utilizzando la nuova tecnica dell’elettrodeposizione dell’oro, sostituendo la tecnica più vecchia e insicura della doratura con mercurio.

Commenti Facebook: