Battistero di Parma – i monumenti di Parma

Il meraviglioso Battistero di Parma è uno dei migliori esempi di arte in Italia fuori dai classici circuiti turistici.

Il battistero di Parma è una delle attrattive più famose della città e d’Italia. La pianta ottagonale, in stile gotico-romanico è considerata di pregio, per quello che è ritenuto uno dei più armoniosi monumenti medievali italiani.

Fu incaricato di realizzarlo dal Comune di Parma nel 1196 Benedetto Antelami, che ha lavorato su di esso sia come scultore che architetto. Interamente rivestito in marmo di Verona di colore rosa, il Battistero di Parma fu terminato solo 130 anni più tardi, a causa di un controversia tra Verona e Parma, che ha portato a una carenza del marmo veronese.

Il Battistero si trova in piazza del Duomo, vicino alla Cattedrale. I tre edifici medievali in piazza del Duomo abbracciano tre secoli di storia, che va dall’11° alla fine del 13° secolo, a cominciare dal palazzo vescovile, rappresentativo del periodo romanico, fino al Battistero.

Antelami è stato il primo artista a segnare il passaggio dal romanico rigoroso al nuovo stile gotico, che unisce elementi della tradizione lombarda con influenze di architettura francese. Le grandi e svettanti linee verticali e la predominanza evidente della navata principale rispetto a quelle laterali sono tipiche delle grandi cattedrali di Borgogna.

Tutta la struttura offre un forte messaggio simbolico e spirituale. Il numero otto ed i suoi multipli e divisori sono di primo piano negli elementi architettonici del Battistero: la struttura dispone di otto facciate, il tetto conta otto lanterne sottili, mentre l’interno è costituito da un poligono di 16 lati con 16 arcate. Nella simbologia cristiana il numero 8 rappresenta la risurrezione di Cristo, avvenuta la Domenica.

Il divisore 4 è altrettanto ben rappresentato: ci sono quattro ordini di logge aperte, quattro colonne che sostengono i quattro archi sopra le porte, la porta ovest in legno è fatta poi da un ulteriore 8 a 4 lati, etc.

Commenti Facebook: