Scanzano Jonico una terra baciata dal sole nel profondo sud della nostra penisola

24 Agosto 2018

Viene chiamata anche la piccola California del Sud per le sue piantagioni di agrumi, tabacco e ortaggi, stiamo parlando di Scanzano Ionico, un punto di riferimento per il turismo balneare nella Basilicata.
Le spiagge di sabbia dorata sono spaziose e ben attrezzate per soddisfare tutti i bisogni dei bagnanti e rendere piacevole il soggiorno in questa terra baciata dal sole.

Il borgo marino di Scanzano Ionico presenta anche interessanti architetture come il Palazzo baronale, meglio noto come “Palazzaccio”, mentre a ridosso del mare sorge la possente torre aragonese. Fino al 1974 Scanzano Ionico fu frazione di Montalbano Jonico, è stato l’ultimo paese lucano ad essere creato in provincia di Matera.

Chi desidera trascorrere la giornata in spiaggia avrà l’imbarazzo della scelta, ma tutti quelli che preferiscono girovagare alla scoperta di piccoli angoli nascosti troveranno pane per i loro denti, infatti, il borgo è ricco di storia e bellezze architettoniche.
Il delizioso centro storico caratterizzato dalle casette bianche dei coloni della riforma fondiaria, e l’imponente Torre di Mare, primo bastione di avvistamento e protezione di un terreno da sempre conteso.
Da vedere assolutamente il Palazzo Baronale, noto anche come “Palazzaccio”, con annessa cappella. Si tratta di un edificio feudale a pianta quadrata con corte interna e torre merlata. Risale al XVI secolo ed è stato edificato da Pietro da Oledo.

La gastronomia locale è basata sui frutti che la terra regala generosa ai propri abitanti, dalle pesche, ai kiwi, alle verdure, al pesce, da non perdere lo “scapice” e il “Baccalà alla lucana” con i gustosi e croccanti peperoni “cruschi” di Senise, per gli amanti dei sapori forti.

Mare e storia a Scanzano Ionico si fondono, laddove nei pressi della dorata ed ampia spiaggia svetta una affascinante e imponente torre aragonese di avvistamento, costruita a difesa delle incursioni saracene.

Splendida e incontaminata, è caratterizzata da un ampio litorale di morbida sabbia dorata, impreziosito da verdi alberi, presso cui trovare una piacevole ombra naturale, e bagnato da limpide acque. Per chi voglia conoscere ogni tratto della costa ionica può raggiungere anche le belle spiagge di Metaponto o quelle di Marina di Pisticci, più selvagge e incontaminate. Chiudono il tratto di costa ionica lucano le spiagge di Marina di Rotondella e Marina di Nova Siri.