La Maddalena splendida zona di natura incontaminata della Sardegna

26 agosto, 2018 di Elisa Volia1euro.it

45 chilometri di panorami mozzafiato, graniti e porfidi, insenature solitarie, calette silenziose, spiagge candide e mare turchese, tutto questo è La Maddalena in Sardegna che insieme ad altri isolotti formano l’arcipelago della Gallura che dal 1994 è protetto dal parco nazionale per tutelare la meraviglia della natura incontaminata del Mediterraneo.

L’isola è meta di vacanze all’insegna del relax e delle bellezze naturali. Cala Francese, Padule, Nido d’Aquila, Punta Tegge, Cala Lunga, Monti d’Arena e Bassa Trinità, la caletta di Spalmatore dalla spiaggia color crema incorniciata da macchia mediterranea e impreziosita da rocce color rosa.

Per le vie del centro si possono ammirare dei palazzi di fine XVIII secolo e la chiesa di santa Maria Maddalena. Nel porticciolo di Cala Gavetta si innalza una colonna con l’effigie di Giuseppe Garibaldi, che visse gli ultimi 26 anni a Caprera.

Il verde incontaminato è contornato da splendide insenature una più bella dell’altra, tra le quali spiccano cala Coticcio, cala dei Due Mari e la spiaggia del Relitto. Spargi meta ideale per le immersioni, offre la visita di luoghi meravigliosi come Cala Corsara bouquet di quattro calette di sabbia impalpabile, contornate da ginepri, ginestre e gigli marini. Se poi prendi la barca puoi vedere l’isola di Santo Stefano, Budelli, famosa per la Spiaggia Rosa, Razzoli e Santa Maria, posizionate di fronte alla Costa Smeralda.

Commenti Facebook: