Alla scoperta della fredda Stoccolma

6 dicembre, 2016 di Elisa Volia1euro.it

stoccolma-guida

Ecco a voi una piccola guida turistica fatta di consigli, itinerari, idee e curiosità su cosa vedere e visitare in 3 giorni nella capitale della Svezia, Stoccolma.
La città di Stoccolma è famosa per essere detta la Venezia del Nord. Infatti Stoccolma comprende 14 isole che sono collegati con numerosi ponti.

Venne battezzata Stoccolma nel tredicesimo secolo. La posizione era molto favorevole infatti è localizzata dove sfocia il Mälaren, il Lago di Stoccolma, nel Mar Baltico, quindi un punto strategico sia per i commerci che per il ruolo difensivo. Stoccolma rapidamente è diventata la città più strategica per la difesa di tutte le città sul lago. Il nome Stoccolma è citato per la prima volta nel 1252 ed è la data di nascita ufficiale della città di Stoccolma. Il ruolo come centro politico e capitale della Svezia fu solo ufficiale nel 1634.

Da non perdere assolutamente è il Museo Vasa, con l’unica nave da guerra originale ancora esistente al mondo. E’ una città piena di musei, si calcolano più di 70 musei in città. Per un turista che vuole soggiornare a Stoccolma per un paio di giorni la scelta è imbarazzate, specialmente se ha acquistato la Stockholm Card che da libero accesso a tutti i musei di Stoccolma.
Per spostarsi tra le vie della città c’è la metropolitana. Le corse sono abbastanza frequenti specialmente nelle ore di punta. La metro di Stoccolma è meno sovraffollata rispetto a quelle delle metropoli italiane. Essa ha 100 stazioni lungo 110 km di metropolitana. Gli hotel più distanti dal centro di Stoccolma sono a circa 5/10 stazioni di metropolitana.

La vita modana di Stoccolma ha per tradizione due centri distinti per la frequentazioni di discoteche e locali notturni. Le due aree sono due quartieri chiamati Östermalm e Södermalm. Östermalm è l’area dove si trovano i locali notturni e le discoteche considerati piú esclusivi ed eleganti. Mentre Södermalm è sempre stata vista come la zona dove le discoteche e i locali notturni sono più popolari e alla mano.

Il clima di Stoccolma cambia moltissimo da stagione a stagione. L’escursione termica annuale, quindi la differenza tra la temperatura massima e la temperatura minima a Stoccolma può arrivare anche a 55 gradi. Un clima davvero sorprendente, che permette di vedere la città, a seconda delle stagioni e quindi della temperatura, in vesti totalmente diverse.

Per quanto riguarda il mangiare, ultimamente, Stoccolma ha una buona reputazione nell’ambito della ristorazione grazie agli alti standard gastronomici raggiunti. L’ingrediente principale è sicuramente il pesce fresco, marinato o affumicato, in particolare aringa, gamberi, salmone e anguilla, ma anche la selvaggina, come renna, orso e alce.

I veri amanti del caffè italiano fino a 10 anni fa sarebbero stati in crisi nel trovare un buon caffè espresso. Da un po’ di anni tutti i caffè di Stoccolma hanno nel loro menù la voce espresso. Tuttavia solo in pochi sono in grado di ricreare il gusto e l’aroma del caffè che si beve in Italia.

Commenti Facebook: